La Crisi – Prima fioccolata contro la Gelmini

Continua la nostra inchiesta sulla [contro]riforma voluta dalla ministra Gelmini. Riportiamo degli estratti dalle interviste realizzate durante la fioccolata di venerdì 26 settembre e l’assemblea del primo ottobre alla facoltà di Scienze della Formazione Primaria dell’Università Roma Tre.

Annunci

NO GELMINI DAY

“Non Rubateci il Futuro” Coordinamento genitori-insegnanti
126° Circolo didattico, Iqbal Masih, via Ferraironi, 38 (Municipio VI) Roma

Contro la Riforma della scuola della Ministra Mariastella Gelmini

COMUNICATO STAMPA

PRENDIAMO LA PAROLA!

Giovedì 2 ottobre, in tutte le scuole, è “NO-Gelmini-Day”

“LA NOTTE BIANCA”

PORTE APERTE DI SERA A SCUOLA

DALLE ORE 17,30 IN POI

PRESSO LA SCUOLA “G.B. BASILE”

IN VIA MEROPE, 24 ROMA (TORRE ANGELA)

PROGRAMMA IN ALLEGATO

Continua a leggere

La rima con Gelmini

..mentre in televisione passa il Ballo delle Debuttanti, qualcuno tenta di riformare la nostra scuola elementare. Riportiamo di seguito un breve estratto dell’inchiesta “La Crisi” sulle conseguenze della nuova riforma voluta dal Ministro Gelmini. Le interviste sono state effettuate presso la scuola elementare romana presidiata Iqbal Masih.

Vodpod videos no longer available.

more about “La rima con Gelmini“, posted with vodpod

Strisce Blu – Afragola…Atto Finale!!!

Abbiamo una splendida notizia per i cittadini di Afragola: le “strisce blu” non sono più a pagamento! Non sarà stato per via del nostro video, il quale denunciava irregolarità e forzature del sistema di parcheggio a pagamento, che però, ha sicuramente in minima parte contribuito all’abolizione dei parcometri. La “Terzo Millennio Park” ha cessato il servizio anticipando la fine del contratto, il quale scadeva il 22 febbraio, e non ha partecipato alla nuova gara d’appalto per il rinnovo. La motivazione della fine del (dis)servizio, sta molto probabilmente nelle ripetute proteste dei cittadini, i quali “boicottando” spesso i parcheggi a pagamento, hanno costretto la società a forti perdite.

La società doveva restituire al Comune di Afragola 100.000 Euro annui: operando per 2 anni doveva quindi restituire una somma pari a 200.000 Euro. Questo sempre solo in teoria, in pratica spiego brevemente cosa è successo:  il Comune ha eliminato dalla somma annua circa 30.000 Euro a causa dei danneggiamenti apportati da vandali alle macchinette che erogavano tagliandi. Così la Terzo Millennio Park poteva usufruire di questo mega sconto di 60.000 Euro ritenuto congruo risarcimento dei danni subiti. Allora ci chiediamo quando il Comune di Afragola vedrà arrivare nelle proprie casse questi 140.000 Euro? Finora non è stato versato nemmeno un soldo, e ricordo inoltre che il denaro di cui stiamo parlando è stato pagato dai cittadini sottoforma di sanzioni…

Concludo affermando che ad Afragola, cittadina sommersa di immondizia e problemi, non aveva in tempi passati mai sofferto di assenza di parcheggi, i cittadini vedevano, giustamente, l’introduzione delle strisce blu solo come un modo per tassare ulteriormente i loro stipendi, senza avere un effetivo riscontro nei termini di un servizio, il quale, perdipiù, era affidato ad una società privata.

Giustizia è… quasi fatta, almeno per il momento…