[A]live Poetry

Nasce così questa rubrica, come nascono le cose belle, per un caso voluto, per un idea folle, per un gioco visionario ma lucido, in cui il giornalismo culturale si meticcia con le arti visive e la poesia, con la musica e l’arte performativa; nasce da un incontro con Omero, con la rivista “O”, con la disponibilità di Paolo Restuccia ed Enrico Valenzi alla creatività, in qualsiasi modo essa si presenti. Nasce da una battuta semplice ma efficace “Ma Omero non era un poeta?”, riferendomi alla possibilità di inserire nella rivista una rubrica dedicata interamente alla poesia, uno spazio per conoscere le nuove proposte e le voci più autentiche della poesia contemporanea in Italia.
Ed eccoci così a presentare [A]live Poetry, un progetto di video rubrica in cui confluiranno le immagini, i suoni e le tematiche della poesia italiana più viva, vivace, [A]live per l’appunto, che “resiste nonostante ”, sopravvivendo ai vari e vani tentativi di renderla superflua, innocua, fuori dal tempo; ma con il termine Live ci riferiamo anche all’accezione di “dal vivo”, poiché assisteremo nel video ad alcune performance e letture, godendo del contatto ravvicinato con la voce e il volto del poeta, con il suono materico del respiro, della parola. Ad ogni poeta è stato chiesto di scegliere come e dove leggere o performare i propri versi in modo da esprimere al meglio la propria natura poetica. In questo percorso di avvicinamento alle singole individualità poetiche avremo modo di riflettere sulle possibilità della poesia di rimodellarsi, contaminandosi con la musica contemporanea ed altre forme d’arte come quelle digitali, visive e performative.
Questa rubrica non vuole essere uno spazio di critica letteraria, ma un luogo autonomo in cui fissare per immagini il momento che poeti, artisti e lettori stanno vivendo, lo spazio di transizione che stiamo attraversando, il verso dove dell’innovazione nella tradizione.

(Fabio Orecchini)

E’ online la nuova rubrica prodotta da MeddleTv e curata da Fabio Orecchini con l’assistenza di Pia Rutigliano. A breve anche sul nostro blog.

Buona Visione!!

[Il video e l’articolo su Omero.it]

[Il video su Vimeo.com]

Annunci

2 Risposte

  1. ho trovato un messaggio “da-me” e sono passata.. da (c) qua,ma credo di averci aftto un buco,in quell’acqua …non c’è nessuno? Forse serve un appunta-mento oppure ci si trova senza vedersi,senza aspettarsi,senza stare fronte a fronte…sfrontatamente dunque?Un saluto e grazie del lavoro che state svolgendo da queste parti,fernirosso.

  2. ho visto appena adesso il video di lidia riviello: complimenti!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: